Poster

Webserie d’Autore

STORYCODE invitoIl 9 aprile 2015 si è svolto un incontro dedicato alle Webserie, dove sono state presentate e discusse alcune opere originali per capire le loro logiche comunicative ed esplorare le opportunità che il successo di questi nuovi format offre allo sviluppo del brand aziendale.

WEBSERIE D’AUTORE
IDEE, LINGUAGGI, PRODUZIONE
E OPPORTUNITÀ DI BUSINESS

Per approfondire: Webserie!Webserie!Webserie!

Opere presentate:
Riccardo Milanesi e Domenico Morreale: Futour 2045
Pier Milanese: Mikò
Massimo Russo: Due di Picche
Federico Lagna: Home
Sante Altizio: Occhi al Cielo

Sala Movie – Film Commission Torino Piemonte
Via Cagliari 42 – Torino

Vedi lo Streaming on Demand dell’evento su www.telecomitalia.com/storiealfuturo

Work

Futour 2045

Futour 20145

 

Futour 2045 è un esperimento di crowdstorytelling per la creazione di una piattaforma narrativa e di un universo finzionale partecipativo in cui sviluppare progetti di intrattenimento, culturali, educational e business.
Futour 2045 è il primo esperimento italiano di crowdstorytelling per la creazione di una piattaforma narrativa e di un universo finzionale partecipativo in cui sviluppare progetti di intrattenimento, culturali, educational e business.

  • Entertainment: l’obiettivo del primo anno di progetto dare vita alla prima stagione di una serie antologica transmediale, realizzata a partire dai contenuti coprogettati dagli utenti e trasposti in episodi narrativi da autori diversi.
  • Educational: Futour 2045 è una serie di workshop itineranti, i Futourmaking workshop, per la formazione nell’ambito della narrazione interattiva e transmediale e per la cocreazione di estensioni e contenuti dell’universo finzionale.
  • Futourology: Futour 2045 utilizza lo storytelling per approfondire, in collaborazione con istituzioni ed Enti che operano in ambito culturale, i temi suggeriti dal racconto: il futuro e lo sviluppo sociale, economico, tecnologico, culturale, la fuga dal presente, la fede, il confronto con i tabù della malattia e della morte…
  • Business: Futour 2045 è aperto alla collaborazione con le imprese creative per l’organizzazione di workshop brandizzati. Nei workshop brandizzati verranno sviluppati, attraverso metodologie collaborative, progetti editoriali legati all’universo Futour 2045, mettendo in relazione talenti e imprese creative.
Work

Mikò

Miko è una webserie action di arti marziali.
Le puntate sono brevi e serrate (10’-12’) e lasciano sempre lo spettatore in sospeso, con l’aspettativa della risoluzione del mistero o del conflitto (to be continued…).

SINOSSI
In una Torino del 2020, semi-devastata dalla crisi economica e sociale, vive Isabel, un’adolescente di circa 16 anni, con strane e innate doti di combattimento.
E’ stata adottata da una famiglia benestante, con la quale non ha mai avuto forti legami: anzi, la sua indole ribelle e l’inclinazione al conflitto l’hanno portata ben presto a rendersi indipendente e a trovarsi in situazioni ai margini della legalità.
La vediamo, infatti, all’inizio della prima puntata in un combattimento clandestino (dove si fa chiamare Miko) in cui mostra le sue abilità, insieme a una buona dose di teatralità, nel combattimento corpo a corpo.
Quasi subito Miko viene coinvolta in una vicenda che la vede preda ambita e contesa dalla polizia locale, servizi segreti e due misteriose entità che hanno giocato un ruolo fondamentale nel passato della protagonista: un Clan Ninja e una potente Setta internazionale.
La prima serie vedrà Miko alla ricerca di indizi e informazioni sul proprio passato.
Un percorso che lei affronterà da sola, cercando di distinguere i nemici dagli amici.
Un susseguirsi di eventi, densi di azione e colpi di scena, che porterà Miko a sciogliere alcuni enigmi attorno alle sue straordinarie capacità psico-fisiche ma che, al contempo, le farà intraprendere un cammino sempre più travagliato e insidioso.

Work

2 di Picche

Genere: Commedia Pulp
Anno: 2015
Paese: Italia
Regia: Massimo Russo
Sceneggiatura: Massimo Russo
Interpreti: Luca Ghignone, Umberto Procopio, Alex Lucchesi, Diego Casalis, Franco Ghibaudi, Cristiano Falcomer, Edy Sasso, Osmar Santucho, Michele Franco

Breve sinossi: 2 di Picche è un web movie (non una web serie) che uscirà a puntate su internet. A differenza della serie web 2 di Picche non avrà una serialità ripetuta, ovvero i meccanismi narrativi non saranno ripetuti puntata dopo puntata ma varieranno lungo l’arco di tutta la stagione e riguarderanno una storia completa che abbraccerà tutte le 17 puntate che la compongono. Il web movie avrà una puntata di prologo, seguito da dodici puntate narrative inframezzate da quattro puntate spin off. 2 di Picche narra le vicende di Dante e Gerda, una coppia di malavitosi al soldo del boss della mala Picche, vessati da Boda, braccio destro del capo e coinvolti in una vicenda piena di guai con nemici di tutti i tipi, fra donne sicario, boss avversari, scagnozzi nani e poliziotti pazzi. Il genere è commedia criminale con un occhiolino al cinema di genere anni 70.

Guarda il trailer su youtube

Work

Home

Genere: Thriller Drama
Anno: 2014
Paese: Italia
Regia: Federico Lagna
Sceneggiatura: Nicola Bandini, Alessio Arbustini, Massimo Ciancabilla
Interpreti: Lorenzo Romoli, Riccardo Leto, Raffaella Tomellini, Lilly Bollino, Andrea Murchio, Renato Cravero, Giuseppe Fabris, Marta Mattalia, Glenda Plumari, Mattia Venturi, Guglielmo Maria Basili

Breve sinossi: Home racconta la storia di un gruppo di persone che si ritrova senza coscienza e senza ricordi all’interno di una villa settecentesca dalla quale sembra impossibile uscire. Se in un primo momento il gruppo cerca con tentativi vani di trovare una via d’uscita, la consapevolezza che il “soggiorno” all’interno della casa sarà più lungo del previsto, il gruppo è costretto a ricreare una formazione sociale, in cui non mancheranno conflitti su cibo, spazi e strategie per uscire. Le incomprensioni, però, non sono il problema più grande. Nella casa succedono cose strane: oggetti che appaiono e scompaiono, stanze che cambiano di posto, persone che scompaiono, ma, soprattutto, la villa è completamente sepolta sottoterra.

Foto e maggiori info su pagina ufficiale Facebook
Guarda il video su youtube

Home racconta la storia di un gruppo di persone che si ritrova senza coscienza e senza ricordi all’interno di una villa settecentesca dalla quale sembra impossibile uscire. Se in un primo momento il gruppo cerca con tentativi vani di trovare una via d’uscita, la consapevolezza che il “soggiorno” all’interno della casa sarà più lungo del previsto, il gruppo è costretto a ricreare una formazione sociale, in cui non mancheranno conflitti su cibo, spazi e strategie per uscire. Le incomprensioni, però, non sono il problema più grande. Nella casa succedono cose strane: oggetti che appaiono e scompaiono, stanze che cambiano di posto, persone che scompaiono, ma, soprattutto, la villa è completamente sepolta sottoterra.

Work

Occhi al cielo

Genere: Sit Com
Anno: 2013
Paese: Italia
Regia: Sante Attizio
Sceneggiatura: Sante Attizio, Ilaria Giudici
Interpreti: Stefano dell’Accio, Roberto Accornero, Tony Mazzara, Tatiana Rodriguez Allit, Omar Ramero, Paola Roman, Olivia Buttafarro, Claudio Sterpone, Italo Grog, Guendalina Tambellini, Marco Morellini

Breve sinossi: Occhi al cielo  è una sitcom, una webserie di 13 puntate, la prima ambientata in un ufficio parrocchiale nata grazie al crowdfunding. Racconta la storia di Don Paolo, un ex pugile. Ha 40 anni e si trova a gestire una parrocchia che è una vera e propria “gabbia di matti”. Ha una perpetua brasiliana, un sacrestano ultras del Toro e un economo che si crede un economista, che lo “aiutano”. E poi … c’è tutto il mondo fuori che, un pezzo alla volta fa capolino nell’ufficio di Don Paolo.

Per foto e maggiori info: www.occhialcielo.it
Video su youtube